• Mattia Guadagnini PRESS

Round 14 - GP of Flanders


GP OF FLANDERS, ROUND 14 - 23/24 Luglio 2022


Lommel, il GP più tosto e più temuto della stagione ha preso il via lo scorso weekend, con un insolito caldo a rendere la vita ancora più difficile ai piloti.


Mattia si presenta senza troppa esperienza con la “nuova” cilindrata sull’infernale sabbia belga, ma questo non sembra essere un problema già dalle prove libere.



DAY 1


Con il tracciato già pesantemente segnato dalle prove e qualifiche delle classi europee, riesce a trovare un buon feeling.

Dopo alcuni accorgimenti al setting, riesce a stampare il dodicesimo tempo nelle prove cronometrate.

Buona posizione per la scelta del cancelletto in visione della gara di qualifica, vista l’ampia prima curva.


Lo scatto nella Qualifying Race non è dei migliori, Mattia è attardato nelle prime curve, ma mantenendo un buon ritmo ed effettuando numerosi sorpassi riesce a portarsi a ridosso della Top 10.

Un ultimo sorpasso nelle fasi finali lo proietterà undicesimo al traguardo.



DAY 2


In gara 1, Mattia riesce ad uscire dalla prima curva incollato al gruppo di testa.

Impone il suo ritmo concentrandosi sul non commettere errori, mantenendo l’ottava posizione, tenendo a vista chi lo precedeva.

Viste le condizioni estreme, fisiche e del tracciato, Mattia deicide di non forzare il passo ed eventuali sorpassi, “accontentandosi” dell’ottava posizione.

Considerata la poca preparazione sulla sabbia e la difficoltà del tracciato, un risultato degno di nota per un debuttante nella classe regina.


Nella seconda partenza, la GasGas 101 allarga la traiettoria alla prima curva, facendosi infilare da numerosi piloti.

Non perde tempo, e affonda numerosi sorpassi già nelle prime curve, cercando, come in prima manche, di attaccarsi al gruppo di testa.

Nelle ultime curve del primo giro però, un contatto con un altro pilota, li vede finire a terra in modo rocambolesco.

Rialzatosi dolorante ad una mano, si accorge che l’avversario è rimasto bloccato sotto la propria moto. Decide così di liberarlo, prima di ripartire. Gesto di sportività che produrrà un boato di approvazione del pubblico.

Dopo alcuni giri, riesce a ricongiungersi con gli avversari, ma fatica a trovare il giusto ritmo.

La rimonta sarà quindi lenta.

Termina sedicesimo.

Con l’ottava posizione di gara 1, si classifica dodicesimo di giornata.


Le parole di Mattia al termine del weekend:

“Sono soddisfatto della mia prima esperienza a Lommel con la 450.

Mi sono sentito bene e la velocità c’era, nonostante sapessi sarebbe stata una gara difficile.

Peccato per gara 2, ma fortunatamente sono uscito (quasi) illeso dalla caduta.

Ora stiamo in Belgio fino al prossimo GP, per continuare ad allenarci e preparare le prossime gare.

A presto.”







Scritto da: Marzaro Tommaso

Photo: Juan Pablo Acevedo

205 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti